frana
Frane nell’Appennino Emiliano
marzo - aprile 2013

Le abbondanti precipitazioni che si sono verificate in marzo e nella prima settimana di aprile 2013, precedute da una stagione invernale molto piovosa, hanno determinato effetti pesantissimi sull’Appennino centrale e più in particolare su quello Emiliano. Nel bolognese e nel reggiano le precipitazioni hanno causato, nel solo mese di marzo, più di 500 segnalazioni di frana e la riattivazione di grandi frane appenniniche a scorrimento lento, come quella di Capriglio nel parmense e quella nel comune di San Benedetto Val di Sambro nel bolognese, entrambe con estensioni prossime o superiori al chilometro. Si sono registrati oltre 120 evacuati, molti collegamenti stradali sono stati parzialmente o totalmente interrotti. Pesanti le ricadute sulle attività economiche, in particolare per quanto riguarda l’agricoltura.

GEOLOCALIZZAZIONE EVENTO

IMMAGINI EVENTO tratte da youreporter.it

Lascia un commento

Lasciate un commento, un informazione utile.
Comunicateci se, testimoni di un evento, disponete di materiale fotografico o riprese video che volete condividere.
Le notizie e il materiale che ci invierete saranno verificati e, se ritenuti utili e attendibili, pubblicati dalla nostra redazione.


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »